Bollettino 23 agosto 2019

In primo piano questa settimana

dibenzofurani

SoDibenzofuran è un composto organico eterociclico con formula molecolare C12H8O. È un composto aromatico che ha due anelli benzenici fusi ad un anello furano centrale. Tutti gli atomi di carbonio numerati hanno un atomo di idrogeno legato a ciascuno di essi. È un solido bianco volatile che è solubile in solventi organici non polari. [1] Il dibenzofurano viene creato dalla produzione di catrame di carbone. [2]


Scarica l'intero PDF qui sotto


In evidenza Articoli

Gli scienziati scoprono un approccio per attivare i gas inerti

I gas inerti come l'argon in genere non formano legami chimici se non in condizioni estreme, come il freddo gelido dello spazio esterno. Come condiviso negli Atti della National Academy of Sciences, un team internazionale di scienziati ha sviluppato un approccio rivoluzionario per progettare e generare ioni gassosi che legano anche l'argon a temperatura ambiente. Questa sorprendente innovazione crea opportunità per attivare composti ed elementi inerti e utilizzarli in modi nuovi. In passato, gli scienziati hanno fatto affidamento su ioni caricati positivamente quando hanno cercato di legare l'argon. Hanno considerato questi ioni "elettrofili" a causa dell'affinità per la condivisione di elettroni. Il nuovo approccio introduce un'idea apparentemente controintuitiva. Speciali ioni caricati negativamente possono agire come superelettrofili. Questo modo unico di guardare al legame apre la porta a opportunità fondamentalmente nuove. Scienziati dell'Università tedesca di Lipsia, dell'Università di Wuppertal e dell'Università di Brema si sono uniti ai colleghi dell'Università del Free State in Sud Africa, dell'Università di Washington, della Purdue University, del Pacific Northwest National Laboratory e dell'EMSL, l'Environmental Molecular Sciences Laboratory, per rispondere a una domanda sconcertante. In quali circostanze ben definite è possibile rendere gli ioni caricati negativamente abbastanza reattivi da legarsi con l'argon? Hanno teorizzato che un'impalcatura di atomi caricati negativamente attorno a un forte centro caricato positivamente potrebbe essere eccezionalmente reattiva e mostrare proprietà di legame diverse rispetto a un solo ione caricato positivamente altamente reattivo. Per convalidare il concetto, hanno sintetizzato la molecola a carica doppiamente negativa più stabile mai studiata. Raffinandolo ulteriormente si è dimostrato che un suo frammento caricato negativamente poteva legarsi spontaneamente con argon a temperatura ambiente. Utilizzando l'apparecchiatura di spettroscopia fotoelettronica a bassa temperatura di EMSL insieme a studi computazionali di alto livello, hanno caratterizzato questa molecola come altamente reattiva e strutturalmente stabile. Il lavoro potrebbe portare all'attivazione di altri composti ed elementi inerti.

http://phys.org

Il Giappone annuncia 210 nuove sostanze chimiche sotto CSCL

Il 31 luglio 2019, il Ministero giapponese dell'Economia, del Commercio e dell'Industria (METI), il Ministero dell'Ambiente (MOE) e il Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare (MHLW) hanno pubblicato l'Avviso Congiunto n. 2, annunciando i nomi, seriale numeri e numeri MITI di 210 nuove sostanze chimiche ai sensi della legge sul controllo delle sostanze chimiche (CSCL). Dopo il rilascio, queste sostanze saranno considerate come sostanze chimiche annunciate di recente (notificate a partire dal 1 ° aprile 2011) e classificate come sostanze chimiche generali nell'ambito del CSCL. Il Giappone ha due sistemi per la notifica di nuove sostanze chimiche, uno nell'ambito del quadro CSCL e l'altro soggetto alla legge sulla sicurezza e la salute industriale (ISHL). Le sostanze nei due sistemi di notifica sono gestite separatamente, cosa che sicuramente si sovrappone molto. Le nuove sostanze chimiche registrate secondo l'ISHL verranno pubblicate quattro volte all'anno (rispettivamente a marzo, giugno, settembre e dicembre); mentre quelli registrati sotto il CSCL vengono pubblicati solo una volta all'anno (di solito a luglio). Ulteriori informazioni sono disponibili su: Avviso congiunto n. 2 di METI, MOE e MHLW

http://chemlinked.com/en/news

Richiesta veloce